Si è disputata ieri -sabato primo maggio- la quarta edizione della Gran Fondo Gianni Bugno Monza-Brianza che ha riversato sulle strade Brianzole centinaia e centinaia di cicloamatori, provenienti da ogni località. Un’edizione che ha celebrato il ricordo dell’impresa compiuta da Gianni Bugno al Giro d’Italia 1990, corso in maglia rosa dalla prima all’ultima tappa. Per l’occasione è stata realizzata una speciale maglia tecnica by Maglificio Santini, omaggio a tutti i partecipanti. Il Team Bike “Pedale Campionese” ha messo a segno un’altra grande prova di aggregazione, ben nove i partecipanti, e un nuovo look con la divisa della stagione 2009/2010. Una giornata apertasi alle ore cinque con la partenza, da Campione d’Italia e conclusasi alle ore 15.00, con l’arrivo in sede. Il più veloce del Team è stato Ivan Montini classe 1975 (nella foto in basso) che ha saputo sfruttare al meglio la sua preparazione e il posto nella griglia di partenza nelle vicinanze dei primi . Tutti sono arrivati al traguardo senza un grosso segno visibile di sofferenza, segno di un eccellente allenamento e stato fisico impeccabile. Il gruppo ha stretto amicizia con Massimo ed Enrico, rispettivamente di Gallarate e Caronno Varesino e incontrato il gruppo di spinning di Grancia capeggiato dall’istruttrice Simona Jaquet (nella foto), la quale si è posizionata al primo posto per la sua categoria e quarta in quella generale femminile. Hanno sfilato per i cicloamatori, le finaliste di Miss Padania 2010 (nella Foto in alto). Alla Gran Fondo Gianni Bugno di ieri hanno partecipato: Brasola Franco, Cianti Giuseppe, Mariniello Michele, Montini Ivan, Nadalon Diego, Santinon Davide, Viano Roberto, Zanoni Leopoldo e Zanovello Gabriele. Per Cavallo Pazzo forse l’ultima gara della stagione 2010. “L’esortazione” del Team Pedale Campionese per allargare il carisma più grande, sarà quello, nelle prossime uscite, di accomunare con la “carità” il tutto scusa,  tutto crede, tutto spera e tutto sopporta, all’insegna di un fraseggio sportivo e non solo, questa è la dichiarazione del Presidente Antonio Presti, raggiunto telefonicamente alla fine della giornata agonistica. E il presidente del comitato organizzatore, Gianni Casaletti commenta: «In sole quattro edizioni, questo appuntamento ha saputo consolidarsi come evento imperdibile nel panorama granfondistico italiano ed internazionale. Dallo scorso anno, la GF Bugno figura nel calendario UCI “Cycling for All” e da quest’anno è inserita nel circuito AmaTour-Coppa del Mondo cicloamatori, oltre ad essere prova unica regionale del Campionato Italiano FCI Granfondo e Mediofondo 2010. Importanti riconoscimenti che rendono merito al nostro lavoro».

Le foto di ieri

Be Sociable, Share!